Un exemplo de network marketing
Te gusta la moda?
Milano Living Stile Italiano es una empresa italiana de moda
que trabaja ahora tambien en el mercado colombiano.
El metodo de venta y distribucion del producto es un metodo mixto,
entre cadena de distribucion tradicional y multi nevel,
por eso se llama Network Marketing.
  
SANY6454
El Network Marketing es un metodo de distribucion
que permite de conseguir resultados muy emportantes
sin una inversione de dinero alta.
En ese sentido es la verdadiera posibilidad para todos de cambiar su viva.
SANY6460
Quien trabaja en el Network Marketing
son personas que buscaron en la manos sus prorio destino
y lo pudieron transformar en algo de diferente.
SANY6471
Para iniciar a trabajar con nosotros puedes escribirnos
en la Pagina Facebook: Milano living en Colombia,
pero tambien a nuestro whatsapp +39 333 8665444
o en nuestro correo electronico Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
SANY6448
Un trabajo en equipo que te permite de pensar en tu futuro
de forma diferente, cosas emportantes como tener
una casa propria, un buen carro, una vacacion deseada
y mejorar la propria imagen son todas posibilidades verdadieras.
SANY6081
Nosotros trabajamos en el mercadeo del futuro.
No perder esta oportunidad.
Escribes ahora a nuestra Pagina Facebook Milano living en Colombia,
nuestro Whatsapp +39 333 8665444
o nuestro correo electronico Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
SANY6085
 
.
Risposte sul Biomaterasso Microchambers
.
Materasso
.

Cosa sono gli acari e perchè sono i nostri parassiti?

.

Gli acari sono insetti della famiglia dei ragni(aracnidi) e sono i nostri parassiti perchè si nutrono delle nostre scaglie di pelle, pensate che il corpo umano perde 5 miliardi di queste scaglie di pelle ogni giorno,questo perchè cambiamo la pelle continuamente al contrario per esempio dei serpenti che la cambiano in una volta sola.
.
Ma insomma, quanti possono essere questi acari?
.

Gli acari sono veramente tanti e, pensate, ne ingoiamo circa otto ogni giorno, calcolate che su un materasso di sei o sette anni ci sono circa 3 milioni di acari a posto letto, vuole dire che su un matrimoniale ci sono all'incirca 6 milioni di acari.

.
Ma che fastidio possono darci?
.

Gli acari, per prendere le scaglie di pelle, utilizzano l'allergene, che è dannosissimo per la nostra salute; disturbi tipici sono l'allergia, la secrezione nasale, il prurito agli occhi e la cattiva respirazione, ma sopratutto questi sintomi tendono ad aggravarsi progressivamente e a divenire cronici se si rimane per lungo tempo a contatto con gli allergeni.

.
Ma allora cosa é consigliabile per evitarne la presenza?
.

Innanzitutto non utilizziamo macchine che spruzzano vapore, perchè é vero che l'acaro muore a 60 gradi ma l'umidità che rimane nel materasso favorisce immediatamente un nuovo insediamento di acari; cambiate il materasso ogni 6 o 7 anni e considerate che i tessuti a base chimica come il sanitized perdono con il tempo la loro efficacia, d'altra parte è come se indossaste per 6 o 7 anni lo stesso capo di abbigliamento con il grado di pulizia che ne consegue.

.
Il materasso deve essere a molle o in lattice?
.

Il materasso deve essere innanzitutto senza molle biconiche, cioè quelle molle che hanno la forma a spirale, in quanto producono problemi elettromagnetici perché è come se dormissimo su centinaia di piccoli radar; escludiamo anche il materasso in lattice di caucciù, innanzitutto perchè caucciù in lingua indigena significa "lacrime di sofferenza" per via della morte lenta e straziante che si dà alla pianta con le cicatrici sul tronco, poi il lattice per sua natura serve a non fare passare l'aria come ad esempio nei guanti da chirurgo, infatti per il materasso in lattice sono stati inventati i fori di portanza che fanno circolare quanto basta di aria per non farlo ammuffire, comunque non è un materiale adatto a passarci sopra 7/8 ore al giorno.

.
Ma insomma dove dobbiamo dormire?

.

Oggi ci sono delle schiume di poliuretano espanso ad acqua TDI (MICROCHAMBERS SINT) definite evolute che, pur avendo tempi e temperature di espansione molto elevati, sono divenuti prodotti a prezzi accessibili; ci sono poi i poliuretani espansi ad acqua MDI (MICROCHAMBERS) con tempi e temperature molto più bassi e quindi le bollicine che compongono la schiuma non si sciolgono e rimangono aperte, traspirano come le spugne marine, questo è sicuramente oggi il prodotto più innovativo, viene usato anche dalla NASA, ma ha ancora dei costi maggiori rispetto agli altri materassi; ci sono anche i materassi a molle insacchettate, da un progetto del 1923 di una grande azienda di livello mondiale, con la forma diversa rispetto alle molle biconiche di cui dicevamo la pericolosità per via dei campi elettromagnetici, infatti non è tanto la presenza del metallo a essere pericolosa quanto piuttosto la forma della molla metallica.

.
Ma il materasso deve essere duro o morbido?
.

Prima si diceva che il materasso a molle doveva essere duro, cioè ortopedico, poi si è detto, con l'avvento dei materassi in lattice, che doveva essere morbido, cioè anatomico, in effetti per l'adulto è più un problema di gusto personale infatti, pur avendo al nostro interno due tribù operaie che chiameremo clasti e blasti e che hanno il compito di distruggere e ricostruire continuamente le nostre ossa, nella sostanza è un problema che molto dipende dalle nostre abitudini.

.
Questo vale anche per i ragazzi?
.

Assolutamente no! Tendiamo tutti a sottovalutare il problema dei ragazzi perchè diciamo che a quella età non hanno problemi e poi spesso, se ancora molto giovani, sporcano di materiale
organico il materasso; sbagliatissimo su tutti gli argomenti, è nella fase della crescita che produciamo quei danni che li faranno soffrire da adulti, perchè non diamo il giusto sostegno alla loro schiena in crescita che deve essere proporzionato alla massa di spinta del loro corpo e poi perchè più spesso è questa l'età in cui sorgono i problemi legati alle allergie, anche se noi adulti non ce ne accorgiamo.

.
Che devo fare quindi per i miei ragazzi?
.

La giusta risposta è il MICROCHAMBERS, o comunque una schiuma evoluta non troppo morbida e poi, arrivati a 6/7 anni assolutamente cambiarlo, non pensiate che il materasso è nuovo o che lo abbiate coperto e salvaguardato, non è così, quel materasso è un prodotto vecchio ed è pieno all'inverosimile di acari. Salvaguardate la salute futura dei ragazzi, oggi con le nostre conoscenze è possibile.
.

 

 

.

Il Salone del Mobile

.

ha ormai compiuto

.

e passato i 58 anni 

.

di Cristian Camerini

.

Salone_del_Mobile_Welcome

.

Il Salone del Mobile di Milano ha ormai compiuto e passato i 58 anni, un grande avvenimento e una volta ancora una occasione di mostrare al mondo, attraverso questa vetrina così importante il “Made in Italy”.

La produzione italiana di arredamento resta ancora oggi, la maggiore e più qualificata fucina di idee nell'arredamento mondiale.

La scelta dei materiali, lo studio delle forme senza preconcetti, l'idea di un mobile da conservare, fanno del design italiano un riferimento a livello mondiale.

Inoltre è grande motivo di orgoglio che il nostro design dell'arredamento sviluppi per ben 4 volte quanto sviluppa il “Made in Italy” nella moda. L'arredamento italiano è, nei fatti,la terza voce economica nazionale.

Ma è chiaro che non sono tutte rose e fiori, ci sono grandi realtà emergenti in termini di stile, come quelle spagnole, o in termini di produttività, come quelle orientali, che non fanno prevedere un futuro roseo, se non si organizza per tempo un organico sistema Italia nell'arredamento.

.

Alf_DaFre_FILEminimizer

.

Purtroppo, da sempre, manca in Italia una coordinazione di iniziative nel settore dell'arredamento. Soffriamo da un lato, della nostra proverbiale caratteristica di essere e pensare in modo individuale; ma anche della latitanza storica di qualsiasi tipo di aiuto da parte di coloro che dovrebbero sostenere il “Made in Italy”.

Ma questo adesso non importa, adesso è il momento dedicato al Salone del Mobile di Milano, ad un grande evento che anno per anno indirizza e stimola il design dell'arredamento in tutto il mondo. Molti anni sono passati da quegli iniziali appuntamenti nel fuori salone, chi opera nel settore da oltre un trentennio ricorda bene questo punto di incontro e confronto, ma non è cambiata la voglia di fare, di mettersi ogni volta in discussione, di creare non solo mobili, ma con essi tendenze, strategie, opportunità e stile.

Perché lo stile italiano ha la sua massima manifestazione nell'arredamento e, non come tutti pensano, nell'abbigliamento.

Lo dimostra il fatto che i numeri prodotti dal mobile italiano sono di molto maggiori in termini di fatturato.

.

Ditre_1_FILEminimizer

.

Il mobile italiano continua a essere una grande opportunità lavorativa, che si evolve e si adegua alle necessità di costume, di funzionalità, di prospettiva commerciale; riuscendo a sviluppare, per esempio all'estero, quanto l'Italia non può più offrire.

La perdita in Italia di 8.000 negozi di arredamento negli ultimi trentacinque anni, ha fatto nascere la motivazione di iniziare a focalizzare con maggiore attenzione i mercati esteri.

Ma ci sono mercati ancora appena toccati dalla nostra inventiva e il nostro design, pensiamo in Sud America alle grandi opportunità che possono offrire paesi come il Cile, la Colombia e il grande Brasile; ma pensiamo anche a mercati di incredibile vastità come la Cina o l'India.

Ma insomma, chi indirizza e stimola e ancora coordina tutto questo?

Ci sembra giusto menzionare a questo punto, l'iniziativa sottoposta alla politica italiana, promossa dalla AMACI Aggregazione di Mobilieri, Arredatori e Cucinieri Italiani, di permettere ai mobilieri italiani di dare il loro contributo alla espansione del “Made in Italy”.

.

Moretti_Compact_3_FILEminimizer

.

Attraverso per esempio un contributo statale alla apertura di negozi italiani all'estero e al sostentamento delle spese di affitto per i primi due anni di attività. Avete idea, con una simile iniziativa, di quanto aumenterebbe l'esportazione di mobili italiani?! Siamo nell'ordine di idee del raddoppio di esportazioni in un solo biennio. Speriamo qualcuno ascolti questa richiesta dei mobilieri AMACI per permettere anche a loro di gestire il mercato estero così come già sta facendo la nostra industria.

Il Salone del Mobile di Milano è, come sempre, una grande opportunità di confronto di idee e strategie. Una grande opportunità di confronto di esperienze e progetti. Una grande opportunità, in una sola parola, di sviluppo.

Tanti auguri per questo nuovo anno di attività e, siamo certi, molti anni ancora a venire di proficua attività.

.

Cristian Camerini - Rappresentante d'arredamento e Blogger

,

 

La crisi della globalizzazione

La crisi, iniziata nei fatti con il crollo delle Torri Gemelle di New York, ci accompagna ormai da un decennio. Ma i fattori di crisi non sono, come nel passato, imputabili a un singolo fattore.

Leggi tutto...
 

Come distinguere un divano ottimo da uno normalmente buono?

Distinguere il livello di qualità di un divano non è cosa facile neppure per gli addetti del settore con tanti anni di esperienza.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 9

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. English version: We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Dettagli sui cookie utilizzati / Details about the cookies we use Privacy Policy.

Accetto / I accept cookies from this site